Music Planners Directory


| Share

Scantu de core

Pizzica Salentina, musica popolare del Salento, musica e spettacoli folkloristici,

Più cliccato 0
           Contatta l'artista - Preventivo gratuito - Request free quote
Scantu de core

    « Gruppo formato da artisti accomunati dalla passione per la world music. Scantu de Core per il pubblico è un “Gruppo”, per noi che viviamo questa realtà, è un laboratorio di sperimentazione dove fondiamo suoni e ritmi. Il nostro repertorio racchiude in sé sia il repertorio salentino, quindi pizziche e brani tradizionali, sia brani inediti che fondono la matrice popolare italiana con la world music. Questo lavoro di ricerca e nuova composizione mantiene sempre un filo, ora con il dialetto, ora con gli strumenti, ora con il ritmo con quella che è musica tradizionale italiana  »

Formazione
Quintetto, Band (Gruppi, Ensembles)
Strumento musicale
Organetto diatonico, Tamburello, Plettri, Liuto, Mandola, Chitarra acustica (folk), Fisarmonica, Mandolino, Percussioni, Strumenti Cordofoni, Strumenti Membranofoni, Voce (Cantante)
Genere musicale
pubblicato nelle seguenti Macro Categorie: Popolare Ethnic Liscio


Il luogo di incontro per i musicisti di questa formazione è Roma grande crocevia di diverse culture ed esperienze;  Maria Serena De Masi, Salento (Puglia),  voce lirica e tradizionale, Marco Rufo, fiorentino, strumenti a mantice,  esperto di  musica popolare indiana e tradizionale italiana, Gabriele Caporuscio, romano esperto di plettri e musica classica araba e  indiana, tradizionale italiana,), Antonio Pappada (salentino) chitarrista diplomato esperto in muscia popolare , Davide Conte, salentino, percussionista esperto di tamburi a cornice.

 

I MUSICISTI

Maria Serena De Masi - voce
Davide Conte - voce, tamburello
Gabriele Caporuscio - mandolino, chitarra , oud
Marco Rufo - organetto, fisarmonica
Antonio Pappada - chitarra

 

Voce
Maria Serena De Masi
nasce il 29/05/78 a San Pietro Vernotico nella provincia di Brindisi. Cresce a Torchiarolo, un piccolo paese, tra la semplicità della terra del Sud e l’ irrequietezza del mare, sorgenti di dipinti archetipi scritti notturni e canti, narranti la Marginalità e l’ Essere Protagonista. Dal 1991 al 2002 compie gli studi di canto lirico con i Maestri Mario Cananà e Mario Serìo. Dal 2003 al 2007 si perfeziona in: Musical presso l’ Accademia Extus di Roma (studi di canto con Carmen Villani, Paolo Ormi; studi di recitazione con il metodo StanislavsKy/Strasberg presso il Maestro Sergio Valastro; danza con Mario Piazza), canto popolare con Germana Mastropasqua, tecnica vocale e canto ad orientamento corporeo con Laura Polimeno, seminari di canto Jazz con Elisabetta Antonini. Nel corso degli anni ha tenuto concerti, in particolare, nel centro-sud Italia collaborando come cantante con numerosi gruppi musicali tra cui: “Massimiliano Felice e Nuova Orchestra Sarm” con cui ha inciso nel 2007 “Sponde”, i gruppi di musica popolare “Nosha Rua”, “Le Tarantole”, “Ratablò”, il gruppo di musica folk “Trichorde”, il gruppo di Fado Portoghese “Fado entre Rios”. Nel 2004 consegue la laurea in Psicologia, attualmente è Specializzata in Psicoterapia ad orientamento umanistico e Bioenergetico. Tiene numerosi laboratori di “Cantautogeno" (canto ad espressione corporea) e Musicoterapia in numerose scuole di Roma, centri diurni, e festival nazionali coprendo utenze di differenti fasce di età ed etnie tra cui: handicap, infanzia e adolescenza in particolare minori a rischio, adulti. Insegna canto attualmente presso l’ Associazione “I musicanti di Brema” in Roma. I laboratori consentono di dar “Voce” ad un percorso, attraverso l’ esplorazione dei cinque sensi, con il quale sperimentare la possibilità di esprimersi attraverso il canto libero,l'utilizzo della danza popolare,la Bioenergetica,la meditazione attiva. I partecipanti sono invitati a riscoprire la propria energia e il proprio movimento e respiro in armonia con sé, con l’ altro e con le differenti forme artistiche. L’ esperienza rappresenta un momento di crescita e di sperimentazione creativa con la possibilità di vivere le proprie emozioni.

 

Tamburello - Voce - Fischio
Davide Conte,
-fra le gli spettacoli e le formazioni di maggior rilievo- ha partecipato come musicista dell’orchestra del concertone finale di diverse edizioni della “Notte della Taranta”.
Nel2008 hapartecipato in rappresentanza dell'Italia al progetto “Magic Tamburine Man” insieme ai migliori percussionisti di tamburi a cornice del mondo del calibro di Glen Velez, Itamar Doari,Caito Marcondero , ha fondato e diretto il gruppo Terre Tumare di musica popolare salentina con Cinzia villani, Maria Mazzotta, Massimiliano Morabito, Gianni Gelao e Miro Durante.
Ha fondato e diretto l'Orchestra Italica di Tamburi a Cornice, è presidente e fondatore della Società Italiana Tamburi a cornice,
Ha studiato e preso ispirazione dai migliori maestri di tamburi a cornice come: Pierangelo Colucci, Franco Nuzzo, Fabio Tricomi, Alfio Antico, ecc.

 

Chitarra – mandolino - oud – bouzouki - voce
Gabriele Caporuscio,
polistrumentista romano nato nel 1977, suona e studia strumenti a corde come chitarra e mandolino fin dall’età di 10 anni. Ha intrapreso lo studio approfondito del sitar, dopo aver coltivato un forte interesse per l'etnomusicologia. Ha frequentato numerosi stage e seminari di musica classica indiana con diversii maestri tra cui Pandit Manilal Nag, Ustad Shahid Parvez, Pt.Amarnath Mishra e altri importanti sitaristi indiani, nonché segue fin dal 2000 il suo principale maestro, il polistrumentista tedesco Aki Montoya, già allievo di Budhaditya Mukherjee, il più osannato tra i sitaristi indiani della scena mondiale odierna. Al suo attivo conta la partecipazione al concerto tenutosi al Palace Theatre di Soho a Londra, per celebrare il ventesimo anno della morte di J.Lennon e numerose performance, come solista e non, in diversi locali della capitale, nonché la partecipazione al festival di musica e cultura indiana Sangeet Mela tenutosi all’Auditorium di Roma nel 2003.
Recentemente è impegnato nello studio del mandolino e del banjo nell’interpretazione del repertorio popolare del nostro continente europeo. In particolare si è soffermato sulla tradizione musicale irlandese, grazie all’incontro con il violinista romano Marco Fabbri, e su quella popolare del centro-sud Italia, esperienza che lo ha portato a far parte del gruppo di matrice salentina Scantu dhe core insieme al tamburellista Davide Conte. Ha dato vita, inoltre, al gruppo “etno-folk” romano Ogopogo, in cui fonde le diverse anime della musica popolare accanto ad interpretazioni originali.

 

Chitarra
Antonio Pappadà

La passione per la chitarra lo porta ad esplorarne stili e linguaggi.
Si diploma al Conservatorio G. Briccialdi di Terni ed è inserito tra i migliori diplomati italiani dell'anno nella rivista “Sei Corde”. Studia al “St. Louis Jazz Accademy” di Roma con DarioLa Pennaed armonia e arrangiamento con Bruno Tommaso e Riccardo Biseo. Si diploma al corso di improvvisazione jazz tenuto da Umberto Fiorentino alla “Jazz University” di Terni. Studia leggera e pop al “Centro Professione Musica” di Milano e al “Ciak Music” di Roma nella master class “Turnista Live e Studio” con Giorgio Cocilovo.
Dopo i primi concerti in Salento si trasferisce a Roma e qui collabora con molti musicisti con i quali suona negli anni generi diversi esibendosi in vari locali, teatri, manifestazioni e rassegne. Registra un concerto per chitarra e piano con musiche di Beethoven, Weber, Diabelli e il contemporaneo J. Cortès il quale ne loda l'esecuzione. Esegue il programma in attività concertistica. I brani del cd sono andati più volte in onda su RADIO RAI. Suona nella trasmissione “Dolce Italia” condotta da Toto Cotugno perla TV FRANCE2 (ospiti: Pausini, Nek, Tiziano Ferro, Zucchero, etc.) e su varie emittenti televisive. Musicista in scena al Globe Theatre in “Molto rumore per nulla” direzione artistica di Gigi Proietti.
Lavora ad un progetto di sperimentazione teatrale sulla musica etnica e popolare partecipando a varie rassegne musicali: “Med Fest” di Bucchieri, RAI International etc. Si dedica alla composizione ed alla rivisitazione e arrangiamento di brani classici, jazz, bossa, leggero, e all'esecuzione in concerto solo tra gli altri al “Ciampino Jazz festival” dove apre come solista il concerto di Franco Cerri quartet. Cura la direzione musicale del progetto “Canto Libero” dal quale nasce un libro e un dvd con il patrocinio della regione Umbria, ARCI Perugia e Ministero delle Politiche Sociali. Ne parlano giornali regionali e nazionali.

 

organetto – fisarmonica- voce
Marco Rufo,
fiorentino, studia pianoforte fin dall'infanzia poi si dedica allo studio della fisarmonica sotto la guida di Paolo Rozzi. Studia percussioni indiane come le tabla e la mrdanga partecipando a progetti sperimentali di musica fusion con il gruppo Gauramandala project e in duo con il polistrumentista tedesco Aki Montoya. Si dedica al folk italiano ed europeo studiando il repertorio per organetto 8 e 2 bassi suonando con il gruppo "I Cantori di Calitri" e con il gruppo "Correva l'Anno". Collabora con il percussionista Davide Conte, Gianmichele Montanaro, Felice Zaccheo ed altri musicisti del panorama folk italiano. Suona da sempre come artista di strada partecipando ad importanti Basker Festival come quello di Avignone, Ferrara, Berlino etc. Insegna musica propedeutica nelle scuole elementari.

Pizzica pizzica, Tarantella, Il loro repertorio racchiude in sé sia il repertorio salentino ad arte reinterpretato e riarrangiato -quindi pizziche e brani tradizionali – che brani inediti che fondono la matrice popolare italiana con la world music.


Disponibile per eventi - Available For
Addio al celibato, Addio al nubilato, Anniversari, Banchetti, Battesimi, Beach party, Capodanno, Celebrazioni, Compleanno adulti, Concerti, Conventions, Eventi in Genere, Feste aziendali, Festa di piazza, Festa in piscina, Festa per la pensione, Festa privata, Festa sulla neve, Inaugurazioni, Matrimoni (ricevimento), Navi da crociera, Ricevimenti


Tag: pizzica,  musica salentina,  musica popolare,  musica popolare matrimonio roma

 

Since 2008

 

Provenienza - Based in
Roma - Lazio
Disponibile nelle regioni - Travels
Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Valle dAosta, Veneto

L'artista valuta proposte per servizi all'estero quali destination wedding, trasferte, etc.


 
 
 
 
 
 

Contatti


Infoline: contatta il referente per l'artista

Antonio
00100- Roma (Lazio) - Italia
Mob. +39 3206271314  Tel. +39 3396247865


Contatta l'artista - Preventivo gratuito - Request free quote


Vota ora:  
0

Torna indietro

Cello and Guitar DUOValerio
Cello and Guitar DUO
Una combinazione strumentale rara e molto bella quella fra un Violoncello ed una Chitarra Classica, una unione simile a quella tra un uomo ed una donna... equilibrata e passionale. Una formazione tutta da ...
Valerio
Le più belle canzoni italiane ed internazionali, brani jazz lounge pop per il cocktail, open bar o durante tutto il Ricevimento... disponibile in solo, session. Ottimo se abbinato a dj-set!


RSS Feeds
Joomla SEO by AceSEF




MUSICPLANNERS by Ass.ne Cult. VirginiaSette
Artist Management | Booking Agency | Event Promotion | Recording Studio
Pianificazione Musicale di Eventi, Matrimoni, Ricevimenti, Feste
Musicisti, Orchestre, Bands, Deejay's, Cantanti, Solisti, Pianisti, Chitarristi
L'utilizzo del portale è subordinato all'accettazione dei Termini e Condizioni.
Copyright © 2010-2018 Ass.ne Cult. VirginiaSette, All rights reserved, cod.Fisc e P.IVA 12569751006

Music Planners è su twitter

Music Planners è su facebook