Music Planners Directory


| Share

Terre Tumare

Musica popolare salentina - Taranta, Pizziche e Folklore

10
           Contatta l'artista - Preventivo gratuito - Request free quote
Terre Tumare

    « Anna Cinzia, Antonio, Massimiliano, Davide e Gianni mettono insieme esperienze di lunga data, conoscenza delle tecniche vocali e strumentali acquisite grazie alla frequentazione di maestri cantori e suonatori e capacità di reinventare, di fornire linguaggi moderni alle antiche grammatiche musicali della tradizione  »

Formazione
Quartetto, Quintetto, Band (Gruppi, Ensembles)
Strumento musicale
Organetto, Tamburi a cornice, Flauti,, Chitarra classica, Voce (Cantante)
Genere musicale
Musica popolare salentina, Taranta, Pizziche, Folklore ...e pubblicato nelle Macro Categorie Popolare Ethnic Liscio


"Tumara” è una parola salentina che indica un terreno ricco di timo, spezia profumata e medicinale tipica della macchia mediterranea e del Sud Italia.

Nel nome “Terre Tumare” s’intravede anche la presenza del mare che bagna tutta la costa adriatica e i posti di provenienza da cui vengono i quattro componenti di questa formazione musicale, dal basso Salento all’alta Murgia.
Per la gente di Puglia il mare ha sempre rappresentato il pericolo, la fuga, la salvezza, l’arrivo e le partenze. Morte e vita. Vita e morte.
E ogni momento, dalla vita alla morte, questa gente ha cantato e suonato per accompagnare il lavoro, le speranze d’amore, i diverbi, i riti funebri e le occasioni di festa.

 

Le pizziche-pizziche e tarantelle conservano la grinta della tecnica “a mantice” dell’organetto e il respiro danzante del tamburello; fiati e chitarra addolciscono il canto contadino aspro e amaro, acuto e squillante senza intaccarne l’intensità.

 

***

 

Chi sono:
Annacinzia Villani Voce, tamburo
Massimiliano Morabito, Organetto
Antonio Pappadà, Chitarra
Gianni Gelao, Fiati
Davide Conte Tamburello e Tamburi a Cornice

Tutti e cinque musicisti di alto profilo nel panorama della musica Tradizionale Pugliese/Salentina.

Che cosa Suonano:
Musica tradizionale dell’alto e basso Salento
Aree di interesse musicale: provincie di Lecce Brindisi e Taranto, con particolare attenzione alla provincia di Lecce


E' possibile inserire nell'organico dei ballerini:
Franca tarantino
Giuseppe Delle Donne

 

***

 

Biografia degli artisti


Anna Cinzia Villani,

ha conosciuto la musica tradizionale della sua terra per caso, grazie alla frequentazione delle feste e dei raduni che si organizzavano negli anni ’90 in tutto il Salento.
Era quello,un periodo di riscoperta e di fermento nei confronti delle vecchie tradizioni e la musica suscitava molta attenzione, dato che i cantori popolari avevano già da tempo effettuato un processo di rifiuto verso tutto ciò che ricordava loro la miseria e la fatica a cui erano costretti un tempo.
Proprio negli anni ’90 si sono formati numerosi gruppi di riproposta, alcuni ancora attivi, che inizialmente avevano come punto di riferimento, le poche formazioni già esistenti a partire dagli anni ’70: il Canzoniere Grecanico Salentino, il Canzoniere di Terra d’Otranto(scioltosi dopo qualche anno), Aramirè - Compagnia di musica salentina; in questo panorama in continua evoluzione la Villani ha dato vita alle prime collaborazioni professionali, dapprima con il divertente ensemble femminile Le Striare, successivamente con quelli “storici” sopra elencati e anche con altri gruppi nascenti, distinguendosi da subito per le caratteristiche della sua voce che molti definivano “antica” e capace dei virtuosismi tipici della vocalità tradizionale.
Dopo i primi anni di attività concertistica nei festival italiani più importanti Anna Cinzia ha iniziato un percorso a ritroso che poi ha profondamente segnato il suo modo di vivere la musica salentina, le ha permesso di allargare la conoscenza del repertorio e anche di affinare di gran lunga la tecnica vocale: ha incontrato cioè i cantori e le cantatrici “della porta accanto”, quelle persone che se stimolate nel modo giusto riescono a ricordare i vecchi canti, pieni di improvvisazioni, singhiozzi, spontaneità, ma soprattutto scarni e privi di arrangiamenti artefatti, quindi completamente diversi da ciò che si vede su un palco
La stessa cosa è accaduta per la danza, il ballo della Pizzica-pizzica, che negli anni più recenti ha subito una lettura notevolmente travisata rispetto alla semplicità di cui godeva durante le feste di famiglia, ecc.
Tutto questo ha condizionato le successive scelte musicali compiute da questa artista, che nei suoi spettacoli privilegia i brani della tradizione meno conosciuti e un rapporto immediato col pubblico, al quale ama raccontare le storie di vita che ci sono dietro a ogni melodia.Anna Cinzia Villani collabora attualmente con Suoni Rurali - musica dal basso Salento e dalla bassa Murgia, con l’Ensemble Terra d’Otranto, porta avanti un progetto al femminile “...e quista è la strada de le donne belle…”- canti polivocali del Salento, ha avuto diverse esperienze teatrali (con Cooperativa Terramare Teatro, Specimen Teatro e ha preso parte a “Le olimpiadi, ovvero Metastasio superstar” per la regia di Francesco Micheli), si cimenta da tempo nella lettura interpretativa di testi tratti da interviste ai lavoratori del tabacco nel progetto “Memorie della terra” che unisce racconto e canti sociali e di lotta, è la voce principale di Nistanimera, formazione calabro-salentina, affianca spesso Malicanti che propongono suoni e canti pugliesi dal Gargano in giù.
Con ognuno di questi gruppi ha partecipato a premi e rassegne nazionali e internazionali viaggiando per Francia, Olanda, Germania, Belgio, Arabia Saudita, Malta e ha inoltre cantato e suonato per la trasmissione radiofonica “I concerti dal Quirinale” e per due trasmissioni Rai “Sulla via di Damasco” . Svolge da tempo un’attività didattica sul canto e sulla Pizzica-pizzica promuovendo l’ascolto e la visione di registrazioni sul campo; ha svolto laboratori all’interno di strutture per disabili, scuole e nell’istituto di detenzione di Lecce

 

Massimiliano Morabito
Nel 2000 intraprende lo studio dell’organetto con Mario Salvi e successivamente frequenta stage con Vincenzo Caglioti, Roberto Tombesi, Riccardo Tesi, Joseba Tapia, Stéphane Delicq, Filippo Gambetta e Renato Borghetti. E' laureando al DAMS di Bologna. E’ stato nel 2004 componente dell’Orchestra popolare della “Notte della taranta” diretta da Ambrogio Sparagna. Dal ’99 studia e ricerca le musiche tradizionali della Puglia centro-meridionale e nel 2004 cura il cd “Tomma tommë – musiche e balli dalla Murgia dei trulli” pubblicato dalla Ethnica di Pino Gala. Da novembre 2005 a Giugno 2007 è stato componente stabile dell’ Uccio Aloisi Gruppu. Nel giugno 2007 ha suonato per rosso Alice condotto da Beppe Vessicchio e nel programma televisivo “Stella” condotto da Maurizio Costanzo. Nel 2008 incide per la Squilibri il suo primo disco solista dove incide 11 tarantelle molte apprese sul campo nelle provincie di Brindisi, Taranto e Lecce. Ha suonato in molte rassegne tra le quali: Festival Folk di Gjirokaster 2009 (Albania), Università di valladolid 2009 (Spagna), Carnevale di Spalato 2009 (Croazia), Concerto per la vita e per la pace - Betlemme (Palestina) 24 Dicembre 2008, Settimana della cultura italiana in Bosnia - Banja Luka (Bosnia), Suoni del Mediterraneo 2008 - Andria(Ba), Ethnos Festival 2008 - San Giorgio a Cremano (Na), Civitella Alfedena Folk Festival 2008, Notte della Taranta 2008 - Corigliano d'Otranto(Le), Zingaria 2007 – Mola di Bari (Ba), TarantaFest 2007 – Riposto (Ct), Notte della Taranta 2007 – Cutrofiano (Le), MajellaFolkFestival 2007 – San valentino (Pe), Borgagne (Le) 2007, Honefoss (Norvegia) 2007, Sant Celoni (Barcellona) 2007, Notte Bianca 2007 – Lecce, Intifada– Roma 2006, Sporthalle Unterrohrer - Zurigo 2006 (Svizzera), Sila in festa – Lorica (cz)2006 , Notte della Taranta 2006, Festival delle Province 2006 – Torino, PisaFolkFestival 2006, Alpheus – Roma2006 , Carpino Folk Festival 2006, Auditorium Flog – Firenze 2006, livello 57 – Bologna 2006, Fuoriorario – Reggio Emilia 2006 , Sciroccu 2005 c.s.o.a. ex snia viscosa – Roma, Carpino folk festival 2005, Notte della taranta 2005, Diso folk festival 2005, Villaggio Globale – Roma 2005, 5° Bolzano EthnoFestival 2005, Damada Festival 2005 (Francia), Perugia Classico 2004, Isolafolk 2004, Notte della Taranta 2004, Le Grande Bal de l’Europe–Gennetines 2004–(Francia), Teatro Piccinni – Bari 2004, Festival di Andanças 2003 (Portogallo),Howden Festival 2003(Inghilterra). Attualmente suona con i Salentorkestra e skaddìa e insegna il repertorio pugliese per organetto in italia e all’estero. Collaborazioni discografiche: Radicanto “Terra arsa” - corde, pelli, papiri” (CNI 2001) Tonino Zurlo "Jata Viende" (Circ.G.Bosio/il Manifesto 2003) Damiano Mongelli "Corro" (Autoprod. 2003) Claudio Miggiano “ncera nà fiata!!!” (Autoprod. 2004) FebiArmonici “Settantasettelune” (Autoprod. 2005) SalentOrkestra “SalentOrkestra – Autoprodotto 2005 Dario Muci “Mandatari” (AnimaMundi edizioni 2007) Salentorkestra "centueuna" (AnimaMundi Edizioni 2008)


Giovanni Emanuele Gelao,
Nato il 02/12/1972 a Bari dove vive.
Dal 1978 al 1982 studia pianoforte, ed acquisisce una discreta conoscenza musicale.
Musicista professionista dal 1996 approfondisce lo studio di strumenti quali: zampogna, cornamusa emiliana, flauti dolci, dritti e traversi, flauto moderno, ciaramella, chitarra, mandolino, violino, bouzuki, percussioni a cornice, armonica.
Acquisendo pratica ed esperienza direttamente sul campo ha calcato i palchi di festivals e rassegne a livello nazionale e all’estero, collaborando con diverse formazioni musicali ed Associazioni Culturali, fra le quali:
FOLLORUM ENSEMBLE, RADICANTO, RADIODERVISH, OMPHALOS, CALIXTINUS, ,LA CHIRINTANA, ROSA PAEDA, NARACAULI, O’BRIAN’S FAVOURITE, NOTE DI VIAGGIO, DANIELE DI MAGLIE, TRADERE, TONINO ZURLO, AREANTICA, TARICATA, ABBES, CHARMIN’ ELF.
Discografia:
AA VVWelt, Beat Compilation,Ed.1999
Radicanto, Terra Arsa, CNI
AA VV, Contrabbande, Il Manifesto
Daniele Di Maglie, Non so più che cosa scrivo, NUD
AA VV, Santarcangelo dei Teatri, Il Manifesto
Abbes Boufrioua, Alesh, Pop-rai
Massimiliano Morabito, Sende na rionette sunà, Squilibri
AA VV, E Sì Rose, Canti e suoni di Giovinazzo
Vanta inoltre di numerose partecipazioni televisive, fra le quali “Protestantesimo” - RAIDUE

 

 

Antonio Pappadà (curriculum sintetico)
Diploma in chitarra classica presso il conservatorio G. Briccialdi di Terni. Diploma in chitarra jazz presso la Saint Louis Jazz Accademy di Roma, master class di perfezionamento per Turnista Live e Studio con Giorgio Cocilovo, ha studiato al CPM di Milano e alla Jazz University di Terni. Suona da 25 anni in diverse formazioni musicali confrontandosi con molti musicisti e stili tra cui la musica etnica, pop, rock, jazz e classica. Partecipazioni a trasmissioni televisive, teatro e registrazioni. E' ideatore del progetto musico-teatrale itinerante “Canto Libero”. Attualmente insegna presso il CIP, l'Accademia Scarlatti di Roma, la Forum Musica di Ciampino e il liceo scientifico statale V. Volterra di Ciampino.

 

Davide Conte,
dirige e conduce il progetto fra più regioni dell'Orchestra Italica di Tamburi a Cornice, formata da suoi allievi e musicisti professionisti. Nel suo percorso ha studiato e preso ispirazione da i migliori maestri di tamburi a cornice come: Pierangelo Colucci, Franco Nuzzo, Fabio Tricomi, Alfio Antico, ecc.
E' socio fondatore della Società Italiana Tamburi a Cornice, tiene stabilmente seminari in Italia ed in Europa presso scuole di musica e conservatori. Ha partecipato a diverse edizioni della “Notte della Taranta”, come rappresentante dell'Italia al progetto speciale nel 2008 dedicato ai tamburi a cornice, del festival di Rudolstat, Germania, insieme ai migliori percussionisti del mondo come Glen Velez, Itamar Doari, Caito Marcondes

Pizzica -Musica per la danza di corteggiamento
Tarantelle
Canti d’amore
Stornelli
Serenate
Canti di lavoro
Scottisch, polche
Canti di protesta

Tre possibile repertori:
D’ascolto - In teatro -
“Movimentato” per far ballare-
Misto: “D’ascolto/ Movimentato”

Durata Del concerto: 1’ 45’’ minuti

- Carpino folk festival 2009 Carpino Foggia
(Apertura del concerto di Simone Cristicchi)
- Vacanze Romane festival. Roma. 2009 e 2010
- Suoni dalla terra e dal mare. Milano 2010
- Dall’Etna al Gran Sasso 2009 Citta Sant’ Angelo, Pescara
- Concerto di Capodanno 2011. Piazza Salotto. Pescara
(Sullo stesso palco di Anna Oxa)

 

***

 

Discografia
Suoni dalla terre e dal mare, Canto Antico Movimenti , Milano 2009


Disponibile per eventi - Available For
Addio al celibato, Addio al nubilato, Anniversari, Banchetti, Battesimi, Beach party, Capodanno, Celebrazioni, Cocktails, Compleanno adulti, Concerti, Eventi in Genere, Feste aziendali, Festa del papà, Festa della mamma, Festa di piazza, Festa in piscina, Festa per la pensione, Festa privata, Inaugurazioni, Matrimoni (ricevimento), Openbar, Ricevimenti


 

Since 2008

 

Provenienza - Based in
Lecce - Puglia
Disponibile nelle regioni - Travels
Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Valle dAosta, Veneto

L'artista valuta proposte per servizi all'estero quali destination wedding, trasferte, etc.


 
 
 
 
 

Contatti


Infoline: contatta il referente per l'artista

Antonio
00100- Roma (Lazio) - Italia
Mob. +39 3206271314  Tel. +39 3396247865


Contatta l'artista - Preventivo gratuito - Request free quote


Vota ora:  
0

Torna indietro

Once Upon a Time3Shoes
Once Upon a Time
Trio per la cerimonia religiosa e civile, dedicato a chi sta cercando delle formazioni musicali alternative senza però uscire dagli schemi. Repertorio classico ed internazionale
3Shoes
3Shoes vi proietteranno nelle suggestive atmosfere degli anni 40 e 50, un periodo caratterizzato da successi oggi noti con il nome evergreen. Successi internazionali faranno da cornice al vostro evento ...


RSS Feeds
Joomla SEO by AceSEF




MUSICPLANNERS by Ass.ne Cult. VirginiaSette
Artist Management | Booking Agency | Event Promotion | Recording Studio
Pianificazione Musicale di Eventi, Matrimoni, Ricevimenti, Feste
Musicisti, Orchestre, Bands, Deejay's, Cantanti, Solisti, Pianisti, Chitarristi
L'utilizzo del portale è subordinato all'accettazione dei Termini e Condizioni.
Copyright © 2010-2018 Ass.ne Cult. VirginiaSette, All rights reserved, cod.Fisc e P.IVA 12569751006

Music Planners è su twitter

Music Planners è su facebook